Questo sito usa i cookie per personalizzare la tua navigazione. Continuando a navigare su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Ulteriori dettagli.

OK

Le specie simbolo

Vilmorin Italia è uno dei principali player nelle specie carota, lattuga e pomodoro. La sua ampia ed innovativa gamma di sementi comprende oltre 120 varietà.

Ovunque, vicino a voi

Vilmorin Italia, filiale di VILMORIN-MIKADO, è presente in Italia dal 1987 e commercializza sementi orticole che soddisfano le esigenze di tutti gli attori della filiera agricola: dai professionisti del settore (agricoltori, orticoltori, produttori di piantine, industriali) al consumatore finale.

Un'equipe di esperti sempre disponibili

L’equipe Vilmorin Italia lavora ogni giorno con te, seguendo da vicino i mercati e offrendoti assistenza e esperienza.

Le sementi Vilmorin Italia sono prodotti di alta qualità, frutto di una lunga esperienza e di un solido know-how.

Con noi, avrete i migliori semi di prodotti gustosi per i vostri mercati.

News

V580 .jpg

V580 F1 il nuovo ciliegino precocissimo di Vilmorin presentato in Sicilia

Non poteva non destare grande interesse il nuovo ciliegino V580 F1, posto all’attenzione dei produttori agricoli nel corso di un Open day tenutosi lo scorso 9 maggio 2019, presso l’azienda di Agostino Macauda a Scoglitti (RG). Il nuovo cherry, frutto della ricerca Vilmorin, ha infatti catalizzato l’attenzione di tantissimi produttori, tecnici e vivaisti che hanno visitato la serra, trapiantata lo scorso 20 gennaio e coltivata da Agostino e dal padre Michele Macauda.

 

Continua a leggere

Tyodoro F1 .jpg

Tydoro F1: gusto e qualità anche in inverno

Il Team Sicilia di Vilmorin ha condotto lo scorso 11 aprile diversi produttori ad una visita guidata presso una coltura del midi plum TYADORO F1. La coltura si trova presso l’azienda “4 G dei F.lli Genovese” a Santa Croce Camerina (RG) ed è stata trapiantata lo scorso 25 settembre. I produttori agricoli intervenuti hanno potuto apprezzare l’ottima qualità dei grappoli, delle bacche e della pianta, anche in uno stadio avanzato di coltivazione e dopo un periodo invernale fra i più rigidi per la zona da quasi mezzo secolo a questa parte.

Continua a leggere